Nato e cresciuto nella Svizzera della rigorosa Losanna, si è poi trasferito in Italia ancora adolescente. Inizia a lavorare nella moda spinto dalla passione per l’arte contemporanea e per la musica rock e metal.
E’ proprio questo shock di sensazioni forti che GIL vuole trasmettere in ogni suo capo, fin dalle prime collezione.

Nasce così una moda vestita di avanguardia che interpreta la donna come risultato della ribellione del passato e di attualissimo orgoglio per l’individualità della persona.
Anche nella sua veste di stilista, GIL non abbandona mai il suo animo controcorrente, quello che non finirà mai di contestare l’atteggiamento rigido, quasi dittatoriale del classico sistema moda.